viabilita
carbon accreditation
facebook enac
12/07/2018

ATTERRANO A VERONA I PRIMI 4 AIRBUS A319 VOLOTEA BASATI SU TERRITORIO ITALIANO


ATTERRANO A VERONA I PRIMI 4 AIRBUS A319 VOLOTEA BASATI SU TERRITORIO ITALIANO

Verona è il primo aeroporto italiano in cui saranno basati gli A319 Volotea I nuovi aeromobili permetteranno alla compagnia di aumentare la propria capacità di trasporto passeggeri del 25% e di raggiungere destinazioni 1.000 km più lontane

Verona, 12 luglio 2018 - Volotea, la compagnia aerea che collega aeroporti di medie e piccole dimensioni in Europa, ha ufficialmente ricevuto i suoi primi 4 Airbus A319 basati su territorio italiano. I 4 aerei faranno base all’aeroporto di Verona, permettendo così al vettore di aumentare la propria capacità di trasporto passeggeri del 25% per ogni volo e di offrire un’esperienza di viaggio ancora più comoda e confortevole. Una decisione strategica che consentirà alla compagnia di raggiungere, grazie ai nuovi aeromobili, destinazioni più lontane, approcciando così nuovi mercati. I nuovi aeromobili attestano lo sviluppo di Volotea, che vuole diventare un operatore 100% Airbus nei prossimi anni.

Con l'arrivo di questi quattro nuovi velivoli, Verona è diventato il primo aeroporto italiano in cui sono basati gli aeromobili che contribuiranno alla crescita di Volotea. La consegna di questi quattro A319 rappresenta un passo importante nello sviluppo del vettore: questo modello di aeromobili consentirà, infatti, a Volotea di trasportare 31 passeggeri in più per ogni volo, passando dagli attuali 125 del Boeing 717 ai 156 posti dell'A319, ben il 25% in più. Gli A319 hanno un raggio di volo di 3.500 km (1.000 in più rispetto ai B717) e consentiranno alla compagnia di raggiungere nuove destinazioni più lontane da Verona.

L'A319 fa parte della famiglia Airbus 320, la linea di aeromobili più venduta al mondo. I velivoli Airbus sono dotati di tecnologie eco-friendly con numerosi benefici: gli A319, infatti, producono meno emissioni di gas serra, sono meno rumorosi e bruciano il 12% in meno di carburante, essendo così più rispettosi dell'ambiente. Con i nuovi aeromobili si raggiungeranno quindi alcune delle 20 destinazioni collegate all’aeroporto Catullo. Dallo scalo veneto, Volotea opera infatti 20 rotte, 12 delle quali in esclusiva, verso 10 destinazioni domestiche (Alghero, Bari, Cagliari, Catania, Lampedusa, Napoli, Olbia, Palermo, Pantelleria e Lamezia Terme) e 10 all’estero (Ibiza, Palma di Maiorca, Minorca, Cork, Atene, Creta, Mykonos, Santorini, Faro e Tirana).

Il vettore si riconferma a Verona come prima compagnia per numero di mete raggiungibili dallo scalo 

"Siamo felici di dare il benvenuto a questi 4 nuovi aeromobili, che si aggiungono a quelli già presenti nella nostra flotta. L'A319 è un velivolo eccellente molto diffuso nel mercato aviation che offre ottime prestazioni e consente lo sviluppo della nostra flotta a lungo termine" - ha affermato Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea. "Questo nuovo velivolo ci permetterà, inoltre, di trasportare i nostri passeggeri verso nuove destinazioni più distanti, con il comfort e la qualità che ci si aspetta di trovare a bordo della nostra flotta".Tutte le rotte da e per Verona sono disponibili sul sito www.volotea.com, nelle agenzie di viaggio o chiamando il call center Volotea all’895 895 44 04.

CRESCITA DI VOLOTEA

Volotea ha raggiunto il traguardo dei 18 milioni di passeggeri trasportati dal suo primo volo nel 2012, totalizzando più di 4,8 milioni di passeggeri nel 2017. Nel 2018, Volotea ha aperto 58 nuove rotte per un totale di 293 collegamenti in 78 medie e piccole destinazioni europee in 13 Paesi: Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Albania, Portogallo, Malta, Austria, Irlanda e Lussemburgo. La compagnia aerea stima di trasportare tra i 5,7 e i 6 milioni di passeggeri nel 2018. Volotea ha al momento 12 basi operative: Venezia, Nantes, Bordeaux, Palermo, Strasburgo, Asturie, Verona, Tolosa, Genova, Bilbao, Marsiglia e Atene. Queste ultime 3 sono state recentemente inaugurate nel 2018.L’organico Volotea nel 2017 era di 875 dipendenti e la compagnia creerà altri 250 nuovi posti di lavoro nel 2018 per capitalizzare la sua crescita. Nel 2018 Volotea opererà nel suo network di destinazioni con una flotta di 32 aeromobili, tra cui Boeing 717 e Airbus A319. Entrambi gli aeromobili, riconosciuti per affidabilità e comfort, dispongono di sedili reclinabili e sono il 5% più spaziosi della media. L’Airbus A319 è il modello di aeromobile scelto per la futura crescita della compagnia e permetterà un aumento del 20% nella sua capacità di trasporto, consentendo di trasportare 150 passeggeri e di operare rotte più lunghe. Volotea è stata selezionata dai TripAdvisor Travellers’ Choice 2017 come la migliore compagnia aerea basata in Italia, Francia e Spagna nella categoria “Europe Regional and Low Cost”.

A PROPOSITO DI VOLOTEA – www.volotea.com

Volotea, la compagnia aerea delle medie e piccole città europee, offre voli diretti a tariffe competitive. Dall’avvio delle sue attività nell’aprile 2012, Volotea ha trasportato più di 18 milioni di passeggeri in tutta Europa, di cui più di 4,8 milioni nel 2017. Nel 2018 Volotea opererà un totale di 293 collegamenti in 78 medie e piccole destinazioni europee in 13 Paesi: Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Albania, Portogallo, Malta, Austria, Irlanda e Lussemburgo. La compagnia aerea stima di trasportare tra i 5,7 e i 6 milioni di passeggeri nel 2018. Nel 2018 Volotea opererà nel suo network di destinazioni con una flotta di 32 aeromobili, tra cui Boeing 717 e Airbus A319.

Per maggiori informazioni: www.volotea.com