viabilita
carbon accreditation
facebook enac
09/02/2018

CATULLO S.p.A. – L’aeroporto di Verona registra a gennaio un forte incremento del numero di passeggeri.


COMUNICATO STAMPA                                                                                                                                           

CATULLO S.p.A. – L’aeroporto di Verona registra a gennaio un forte incremento del numero di passeggeri. 


Continua nell’anno in corso il trend di crescita dell’aeroporto Valerio Catullo di Verona, che nel mese di gennaio ha movimentato oltre 192.000 passeggeri, con un incremento del 7,7% rispetto a gennaio 2017. 

Il traffico domestico, in particolare, è cresciuto del 18,6%, grazie ad un più elevato coefficiente di riempimento degli aeromobili (+9 punti rispetto a gennaio 2017). Roma si è confermata la prima destinazione nazionale, seguita da Catania e Palermo.

Il segmento leisure ha registrato un incremento del 16% nel primo mese del 2018. Il primo mercato è rappresentato dalla Russia, con oltre 10.000 passeggeri incoming (+52% rispetto a gennaio 2017), che hanno volato su Verona principalmente per raggiungere le località sciistiche del territorio. 

Per quanto riguarda il traffico outgoing, a gennaio è proseguita la forte ripresa dei flussi per le destinazioni del Mar Rosso (Sharm El Sheikh e Marsa Alam) e per il Kenya, mercati cresciuti rispettivamente del 56% e del 162%. 



Per ulteriori informazioni:
Relazione Esterne e Stampa
Garda Aeroporti - Verona e Brescia
Tel. 045 8095784




Verona, 9 febbraio 2018