viabilita
carbon accreditation
facebook enac
13/02/2009

LA CATULLO SPA SALUTA IL PRIMO EMBRAER 195 DI AIRDOLOMITI BASATO SULLO SCALO VERONESE

La società di gestione dello scalo veronese festeggia oggi con Airdolomiti, la compagnia regionale del gruppo Lufthansa, l’inserimento al Catullo del primo dei sui cinque nuovi Embraer 195 da 116 posti. L’utilizzo di questo aeromobile, leader nella sua categoria, consentirà alla compagnia aerea di ottenere maggiore capacità con minori consumi di carburante e un notevole abbattimento dei costi di manutenzione. “Siamo orgogliosi che Air Dolomiti abbia scelto Verona come punto di riferimento per rinnovare la propria flotta” ha dichiarato il presidente della Catullo SpA, Fabio Bortolazzi. “Ringraziamo la compagnia per la fiducia riposta ancora una volta nel nostro aeroporto, frutto di una collaborazione sincera e convinta che ci ha portato a lavorare a stretto contatto per il continuo miglioramento dei livelli qualitativi dei servizi offerti. Il successo sempre crescente di questo vettore è per noi motivo di grande soddisfazione”. Ulteriore ragione di orgoglio per l’aeroporto veronese è inoltre l’accordo con il quale dal 1 gennaio di quest’anno, Air Dolomiti ha aperto al Catullo la propria base per la manutenzione degli aeromobili. La nuova base tecnica della compagnia al Catullo e la conseguente necessità di avere in aeroporto personale specializzato in grado di intervenire su aeromobili di ultima generazione come l’Embraer 195, consentirà di creare valore aggiunto per tutto il sistema Verona. Air Dolomiti ha la base operativa a Verona dal 1996 ed è il primo vettore del Catullo per numero di movimenti (6.166 nel 2008). Con un numero di passeggeri sempre crescente, che lo scorso anno ha superato le 227 mila unità, Air Dolomiti serve più volte al giorno dal Catullo alcune destinazioni tra le più “care” ai passeggeri business del bacino dell’aeroporto: Monaco, Francoforte e Vienna.