viabilita
carbon accreditation
facebook enac
12/06/2007

AL VIA LA STAGIONE ESTIVA CON BOOM DI CHARTER A MONTICHIARI E VIP A VILLAFRANCA

AL VIA LA STAGIONE ESTIVA CON BOOM DI CHARTER A MONTICHIARI E VIP A VILLAFRANCA

L’estate non è ancora cominciata e già il Sistema aeroportuale del Garda con gli aeroporti di Verona e Brescia ha registrato un’affluenza inedita di passeggeri: nella sola giornata di sabato scorso, i due scali hanno superato le 21 mila presenze che arrivano a toccare quota 40.800 se si considera l’intero fine settimana.
Il presidente del Valerio Catullo, Fulvio Cavalleri, ha salutato con soddisfazione il “record dei voli charter su Brescia Montichiari e l’aumento del traffico complessivo su Villafranca con cifre mai registrate prima in questo periodo dell’anno”; numeri che preannunciano “un’estate a pieno ritmo, con il superamento dei record toccati nel 2006”.
   All’origine di un andamento tanto positivo, spiega il direttore operativo Riccardo Vergerio “ci sono i cambiamenti nelle abitudini dei passeggeri che, contrariamente al passato, ora distribuiscono le presenza nel corso dell’intero fine settimana”. La conseguenza diretta sta nel raddoppio delle presenze: se 19.592 sono stati i viaggiatori che sabato hanno utilizzato lo scalo di Verona, altri  19.015 sono stati quelli che si sono mossi la domenica, inaugurando la nuova moda di scegliere tempi meno rigidi per gli spostamenti. Oltre a questo – ricorda il direttore -  “contribuisce alla crescita del Sistema aeroportuale del Garda anche l’ottima risposta alle proposte del low cost, la posizione di facile accesso dello scalo  e la presenza di servizi ai viaggiatori che - nonostante i tre milioni di passeggeri gestiti  annualmente - fanno del Catullo un imbarco a misura d’uomo”. Su quest’ultimo fronte va ricordata l’apertura di sei nuovi check-in che porta a 34 il numero dei banchi all’imbarco  e la crescita di altri 300 posti auto dedicati alla sosta breve, low cost, a un passo dalle stazioni di arrivo e partenza.
   Nelle ultime settimane gli aeroporti di Verona e di Brescia  hanno inoltre registrato un’impennata nell’accoglienza dei jet privati, spesso di grandi dimensioni, in arrivo in Italia con voli intercontinentali: Emirati Arabi, Stati Uniti, oltre a tutta l’Europa sono i paesi di provenienza dei vip che scelgono il Catullo o il Gabriele D’Annunzio  come porta di ingresso per il nord Italia, per frequentare le Fiere, appuntamenti sportivi o culturali come la Biennale. “Buono standard di servizi, di infrastrutture e la riservatezza  – precisa il direttore operativo  - sono stati gli elementi apprezzati alla Fiera dell’aviazione generale Executive di Ginevra dove il Sistema del Garda si è per la prima volta presentato questa primavera, con una visita che sta già portando ottimi  frutti”.