viabilita
carbon accreditation
facebook enac
06/08/2004

Novità in partenza al Catullo

Nel mese più caldo dell’estate l’aeroporto Valerio Catullo mette a disposizione dei propri clienti alcune novità utili ed originali. E tutte in area partenze.

Sono frutto della migliore tecnologia olfattiva i diffusori per l’Ambiance Therapy? che sono stati recentemente posizionati in zona check-in e nella Catullo Lounge al primo piano dello scalo veronese. Le colonne olfattive diffondono una fragranza a base di oli essenziali, studiata appositamente dal Catullo per il benessere dei propri clienti, in collaborazione con Creative Company srl (www.creativeitalia.com). Le essenze di sandalo, ylang-ylang e limone diffuse in quantità appena percettibile, hanno proprietà benefiche, purificanti e riequilibranti, e contribuiscono a rendere più piacevole la permanenza in aerostazione anticipando l’inizio della vacanza vera e propria o l’attesa del volo per un viaggio d’affari.

Sempre in un ottica di miglioramento del servizio, sono state realizzate al primo piano dell’aerostazione quattro nuove postazioni check-in che consentiranno di accelerare le procedure d’imbarco dei numerosissimi passeggeri diretti verso le località di vacanza. L’intervento, per il quale sono stati necessari circa 200.000 euro, è iniziato parallelamente ai lavori di potenziamento dei parcheggi, ormai ultimati, ed ha richiesto una notevole mole di lavoro principalmente per costruire la connessione con il nastro bagagli già esistente al piano terra.

Decisamente golosa l’ultima delle novità di mezza estate al Catullo. Ha aperto oggi, sempre in area partenze al primo piano, proprio vicino ai nuovi check-in, un punto vendita di gelati artigianali e prodotti affini, quali yogurt, granite, macedonie, frullati, frappè, ma anche crepes, torte, budini e cioccolata in tazza più appetibili nelle stagioni più fredde. La società titolare della nuova gelateria, la Happy Icecream Tour Italia srl, è già proprietaria di diversi punti vendita e stabilimenti di produzione in Italia e all’estero tra i quali quelli situati in alcuni villaggi turistici di Maarsalam in Egitto. Nell’immediato futuro sono previste anche alcune aperture in Sud America.