viabilita
carbon accreditation
facebook enac
08/09/2016

VOLOTEA FESTEGGIA A VERONA IL TRAGUARDO DEI 9 MILIONI DI PASSEGGERI TRASPORTATI IN EUROPA

                                                                   


VOLOTEA FESTEGGIA A VERONA IL TRAGUARDO 
DEI 9 MILIONI DI PASSEGGERI TRASPORTATI IN EUROPA 

La piccola veronese Claudia Colasuonno, di soli 4 anni, è la fortunata 9 milionesima
 passeggera della low cost, premiata stamattina dopo essere atterrata al Catullo. 
Il vettore totalizza ottimi risultati a Verona dove, dal 2012, ha trasportato più di 1 milione 
di passeggeri e, nel periodo estivo, registra +75% (vs estate 2015) nel numero 
di viaggiatori in transito dallo scalo. Volotea si conferma così la prima compagnia aerea 
per numero di destinazioni e passeggeri del Catullo.

Verona, 08 settembre 2016 – È la piccola Claudia Colasuonno la 9 milionesima passeggera di Volotea, la compagnia aerea low cost che collega città di medie e piccole dimensioni in Europa. La bimba, nata 4 anni fa a Verona, è atterrata questa mattina al Catullo sul volo V7 1603 partito da Bari, insieme a mamma Giovanna e papà Pietro. Ad attenderla sottobordo, per festeggiarla, erano presenti Flavio Tosi (Sindaco di Verona), Mario Faccioli (Sindaco di Villafranca), Graziella Manzato (Sindaco di Sommacampagna), Carlos Muñoz (Presidente e Fondatore di Volotea), Paolo Arena (Presidente Catullo S.p.A) e Camillo Bozzolo (Direttore Commerciale Aviation di SAVE S.p.A.). Durante la cerimonia, Claudia ha ricevuto un premio davvero speciale: la possibilità di volare gratuitamente insieme ai genitori, per un anno intero, verso tutte le destinazioni Volotea raggiungibili da Verona. La giornata è stata inoltre l’occasione per celebrare un importante successo a livello non solo europeo, ma anche locale: dal 2012 a oggi, sono infatti più di 1 milione i passeggeri che hanno scelto Volotea per i loro spostamenti dal Catullo. 

Aver tagliato il traguardo del 9 milionesimo passeggero qui a Verona è la riprova della perfetta sinergia che si è instaurata tra Volotea, il Catullo e SAVE – afferma Muñoz -. Dall’avvio delle nostre attività, nel 2012, abbiamo costruito con il management dell’aeroporto una proficua collaborazione che ci ha permesso, nel novembre 2015, di inaugurare proprio al Catullo la nostra nuova base, da dove oggi è possibile decollare verso 13 destinazioni in 5 differenti Paesi. Siamo molto soddisfatti del successo riscosso nell’ultimo anno, reso possibile anche grazie all’incremento delle rotte disponibili, passate da 5 nella stagione estiva 2015 a 13 per l’estate 2016 (8 in Italia e 5 all’estero)”. 

I risultati raggiunti finora confermano il trend positivo di Volotea presso lo scalo veneto, dove si conferma prima compagnia aerea per numero di destinazioni e passeggeri. A inizio estate, infatti, la low cost ha tagliato il traguardo di 1 milione di passeggeri trasportati al Catullo e, dal 1° giugno al 31 agosto, sono stati più di 162.000 i passeggeri che hanno scelto la low cost per volare da e per Verona, con un incremento del 75% rispetto allo stesso periodo del 2015. Una performance estremamente positiva, testimoniata da un load factor pari all’81%, e ottenuta grazie a un’offerta variegata che ha visto circa 1.600 voli (+85% vs giugno-agosto 2015) collegare Verona con 13 diverse destinazioni (+160% vs giugno-agosto2015).

“Siamo davvero orgogliosi dei numeri totalizzati al Catullo, dove nel 2016 abbiamo potenziato del 60% il volume dei biglietti in vendita rispetto allo scorso anno, per un totale di circa 4.900 voli in arrivo e in partenza – continua Muñoz -. Ottime performance che premiano la nostra strategia di offrire collegamenti tra centri di medie e piccole dimensioni solitamente poco valorizzati dalle altre compagnie aeree”.
Inoltre, sempre a Verona, il vettore può vantare un tasso di puntualità dell’82%: ciò significa che 8 aerei su 10 sono decollati o atterrati in orario. E il 91,4% dei passeggeri che ha volato con Volotea si dichiara estremamente soddisfatto dell’esperienza di volo o la raccomanderebbe ad amici e parenti. 
“In questi primi anni, crediamo di essere riusciti a costruire un network di rotte accattivanti e in linea con le esigenze di viaggio dei veronesi – conclude Muñoz –. E, naturalmente, non ci vogliamo fermare qui: nel 2017 lanceremo 3 o 4 nuove rotte da Verona e incrementeremo del 10-15% la capacità di trasporto dei passeggeri grazie all’aggiunta di un terzo aeromobile ai due già allocati al Catullo”.   

Con Volotea è possibile raggiungere da Verona 13 destinazioni: 8 in Italia (Alghero, Bari, Brindisi, Cagliari, Catania, Napoli, Olbia e Palermo) e 5 all’estero (Santorini, Tirana, Chisinau, Palma di Maiorca e Ibiza). 
Tutte le rotte da e per Verona sono disponibili sul sito www.volotea.com, nelle agenzie di viaggio o chiamando il call center Volotea all’895 895 44 04. 

A proposito di Volotea 

Volotea continua un percorso di crescita che la sta portando a raggiungere nuovi obiettivi: il vettore, partito nel 2012 con 2 basi operative (Venezia e Nantes), oggi ne conta 8 (Venezia, Nantes, Bordeaux, Palermo, Strasburgo, Asturie, Verona e Tolosa). 

Nel 2016, la low cost opererà in tre nuovi Paesi (Portogallo, Malta e Regno Unito), in aggiunta ai 10 in cui era già presente lo scorso anno (Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Israele, Albania e Moldavia): la Compagnia offrirà quindi più di 38.000 voli e 196 rotte, verso 72 capoluoghi regionali e medie città europee in 13 Paesi. 

Nel 2015 Volotea ha trasportato 2,5 milioni di passeggeri e, per il 2016, prevede di raggiungere una quota compresa tra i 3,3 e i 3,5 milioni di passeggeri, registrando un incremento del 44%. Nei primi mesi del 2016, la Compagnia aggiungerà 4 Airbus A319 alla sua flotta di Boeing 717: questa decisione strategica permetterà al vettore di incrementare del 20% la sua capacità di trasporto passeggeri, passando dagli attuali 125 posti dei Boeing 717 ai 150 dei nuovi Airbus. La capacità degli A319 in termini di lunghezza di volo permetterà inoltre al vettore di operare rotte più lunghe, approcciando così nuovi mercati. 

Il 21 ottobre 2015 Volotea si è aggiudicata il premio per il Miglior Servizio Clienti 2016 nella categoria “compagnie aeree”. In termini di Qualità del Servizio, Volotea ha ottenuto il punteggio più alto tra tutte le compagnie aeree prese in esame e, con una valutazione di 8.58 / 10, si è attestata come leader nella categoria. 

Volotea, la compagnia aerea delle medie e piccole città europee, offre voli diretti a tariffe competitive. A marzo 2016, il vettore ha ricevuto il suo primo Airbus A319 e, nel corso del 2016, aggiungerà un totale di 4 A319 alla sua flotta di 19 Boeing 717. L’A319 incrementerà del 20% la capacità di trasporto passeggeri della compagnia, grazie alla configurazione interna di 150 posti, rispetto ai 125 dei Boeing 717. Entrambi i modelli sono noti per il comfort e la loro affidabilità. Nel 2016, la compagnia opererà più di 38.000 voli su 196 rotte, connettendo 72 città di media e piccola dimensione in 13 Paesi: Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Repubblica Ceca, Croazia, Israele, Albania, Moldavia, Portogallo, Malta and Regno Unito. Dall’avvio delle sue attività nell’aprile 2012, Volotea ha trasportato più di 7 milioni di passeggeri in Europa che, nel solo 2015, sono stati più di 2.5 milioni.
Per maggiori informazioni: www.volotea.com 

Per maggiori informazioni: Claudio Motta – claudio.motta@melismelis.it - Angela Drammis– angela.drammis@melismelis.it Tel. 02 33600334
                                          Ufficio Relazioni Esterne e Stampa - Garda Aeroporti - Verona e Brescia - relest@aeroportoverona.it - Tel. 045 8095784