viabilita
carbon accreditation
facebook enac
01/04/2015

ENTRA NEL VIVO LA STAGIONE ESTIVA DELL’AEROPORTO DI VERONA.NEL PROSSIMO ‘WEEKEND LUNGO’ OLTRE 420 VOLI12 NUOVI COLLEGAMENTI PER L’ESTATE:AMSTERDAM, BRUXELLES, BARCELLONA, BELFAST, COLONIA, DUBLINO, EDIMBURGO, MADRID, LEEDS, MANCHESTER, BRINDISI, ALGHERO.


                                                              

                                                                                                         Comunicato Stampa
 
 
                            ENTRA NEL VIVO LA STAGIONE ESTIVA DELL’AEROPORTO DI VERONA
                                             NEL PROSSIMO ‘WEEKEND LUNGO’ OLTRE 420 VOLI
                                                  12 NUOVI COLLEGAMENTI PER L’ESTATE:
AMSTERDAM, BRUXELLES, BARCELLONA, BELFAST, COLONIA, DUBLINO, EDIMBURGO, MADRID, LEEDS, MANCHESTER, BRINDISI, ALGHERO

 

Verona, 1 aprile 2015 – All’aeroporto di Verona ha preso il via la stagione estiva. Considerando anche  i voli di Ryanair, che iniziano oggi le operazioni dal Catullo, saranno 12 le nuove destinazioni che collegheranno Verona con: Brindisi (operato da Volotea), Alghero (operato da Volotea) , Dublino ( operato da Aer Lingus), Amsterdam ( operato da Transavia), Colonia (operato da Germanwings) , Madrid ( operato da Iberia Express), Barcellona ( operato da Vueling), Belfast (operato da Jet2.com), Edimburgo ( operato da Jet2.com), Leeds ( operato da Jet2.com), Manchester (operato da Monarch), Bruxelles ( operato da Ryanair), che si aggiungono alla programmazione continuativa.

I nuovi voli sono aggiuntivi all’operatività consolidata. Verona infatti offre tutto l’anno collegamenti per destinazioni nazionali quali Bari, Cagliari, Catania, Napoli, Olbia, Palermo, Roma, ed internazionali  come Londra, Monaco, Mosca, Parigi,  Bucarest, Francoforte,  Djerba, Fuerteventura, Grancanaria, Marsa Alam, Sharm El Sheik, Tenerife, Tirana, Chisinau, Pristina.

In particolare si segnalano sempre le ottime performance del collegamento giornaliero per Londra oggi servito da tre compagnie aeree (British Airways – due volte al giorno, Monarch e Easyjet), oltre il collegamento giornaliero per Mosca, i collegamenti per il Sud Italia di Volotea che stanno dando ottimi riscontri. Con la Summer, saranno potenziati i collegamenti per la Spagna e la Grecia di Neos, che ha base al Catullo, il cui network da Verona nell’estate raggiungerà 19 destinazioni di linea (Boavista e Sal, Hurgada, Marsa Alam, Sharm El Sheik, Fuerteventura, Ibiza, Las Palmas, Minorca, Palma di Maiorca, Tenerife, Creta, Karpathos, Mikonos, Rodi, Santorini, Djerba, Monastir) oltre alla programmazione charter. Con la stagione estiva, la programmazione charter, segmento di traffico in cui Catullo è leader, è ulteriormente potenziata e completa l’offerta dei voli di linea.

Paolo Arena, Presidente Catullo Spa, società di gestione dell’aeroporto di Verona, in occasione dell’inaugurazione della stagione estiva ha commentato: “L’obiettivo è fornire al nostro territorio il migliore servizio possibile, anche cavalcando quei primi segnali di crescita, segnalati dagli osservatori, che si traducono in un miglioramento d’acquisto pro capite di circa 300 euro. Le proiezioni prevedono che le famiglie italiane rafforzeranno la spesa nella voce  viaggi e vacanze del 2,4% nel biennio 2015-2016, voce che aveva subito una contrazione pari allo -0,1%  nel 2014. Con l’apertura di 12 nuove destinazioni possiamo incontrare questo trend.”

 
Paolo Simioni, Amministratore Delegato di Catullo Spa, durante la conferenza stampa di presentazione della stagione estiva e dei nuovi voli Ryanair ha aggiunto: “Oggi l’aeroporto di Verona torna a far parte del network di Ryanair, una rete di 1600 rotte al giorno  che attraversano l’Europa. Con la stagione estiva 2015, infatti, Ryanair rientra a Verona, questa volta però con un accordo di partnership. Oltre a Ryanair, segnalo, in particolare, il ritorno di Vueling su Barcellona e finalmente di Iberia Express su Madrid, il raddoppio delle destinazioni di Volotea e il rafforzamento di frequenze di diversi vettori concentrati sulla Gran Bretagna. Tali destinazioni saranno operate da vettori affidabili,  in grado di garantire allo scalo uno sviluppo di natura strutturale. Ciò  in linea con la strategia che vogliamo perseguire a livello di sistema aeroportuale del Nord-Est. Oltre a Verona, stiamo muovendo i primi passi concreti per lo sviluppo di Brescia: entro aprile inizieremo i sopralluoghi operativi con Ryanair per programmare al meglio l’avvio dei primi voli. Tutte novità che fanno intravedere i primi concreti segnali di superamento della crisi economica. Lavoriamo per un ulteriore potenziamento. Questa è la nuova Catullo, che vogliamo”.

 
Per ulteriori informazioni:
 
Sara Biasi
Responsabile Relazioni Esterne e Stampa
Garda Aeroporti - Verona e Brescia
tel  045 8095784
mail sbiasi@aeroportoverona.it
www.aeroportidelgarda.it