INFORMAZIONI PER VIAGGIARE
Acquista un volo
      Prenota un parcheggio
      Noleggia un auto
          Informazioni per viaggiare
          Verona è un aeroporto dotato di un canale sanitario capace di gestire tutte le emergenze.

          Cosa sta facendo l’aeroporto per te

          Esperienza decennale
          È stata maturata un'esperienza più che decennale nella gestione delle precedenti malattie infettive (Sars, Aviaria ed Ebola), con protocolli operativi stipulati tra Ministero della Salute, Prefettura, Reparti di malattie infettive ULSS, 118 e Servizio Sanitario Aeroportuale.
          Primo Soccorso Aeroportuale
          Caratterizzato dalla presenza costante di medico e infermieri, svolge anche attività di assistenza ai passeggeri ipertermici e coordina ed indirizza tutti gli operatori aeroportuali sui temi sanitari.
          Procedure di sicurezza implementate
          Tutte le procedure di sicurezza implementate sono conformi alle raccomandazioni pubblicate da ENAC, EASA, ACI, DPCM,OMS, Istituto Superiore di Sanità, Ministero della Salute.
          Monitoraggio ed analisi
          Il monitoraggio e l’analisi della situazione sono stati precoci, attenti e costanti, e hanno portato ad una rapida implementazione delle misure anti contagio, consentendo un efficace contenimento dei casi tra la popolazione aeroportuale.
          Protocolli
          Tutti i protocolli di disinfezione e sanificazione sono condivisi e coordinati tra tutti gli operatori aeroportuali (handlers, subconcessionari, personale di sicurezza etc.).
          Sicurezza per chi lavora
          Ogni giorno viene effettuata la disinfezione di tutti i luoghi di lavoro, sanificati ulteriormente ad ogni cambio turno.
          Sicurezza per chi viaggia
          Ogni giorno viene effettuata la disinfezione di tutte le aree di transito, i servizi igienici; le aree ristorazione; le superfici di contatto (corrimani, maniglie, etc.); tutti i mezzi utilizzati per il trasporto dei passeggeri e le aree dei terminal utilizzate dai passeggeri (aree attesa, check-in gates, etc.).
          Massima sicurezza
          Siamo dotati di attrezzature e dispositivi che ci consentono di garantire la massima sicurezza a passeggeri e operatori.
          Termocamere
          Abbiamo installato Termocamere in aree arrivi e partenze del terminal che rilevano la temperatura corporea e segnalano eventuali alterazioni.
          Dispositivi di sicurezza
          Consentiamo l’accesso al terminal solo a passeggeri e operatori che abbiano la mascherina; abbiamo, inoltre, installato numerosi dispenser di disinfettante in tutte le aree del terminal.
          Garantiamo il distanziamento
          Abbiamo ripensato tutti i flussi che avrebbero potuto portare ad assembramenti tra persone. Accessi ed uscite del terminal sono controllate e regolamentate per garantire il distanziamento sociale.
          Sicurezza in partenza e all'arrivo
          Abbiamo lavorato all'ottimizzazione dei layout di tutte le aree del terminal per garantire il distanziamento in fase di check in, security, imbarchi e ritiro bagagli in arrivo.
          Gestione degli spazi
          Le aree di ristoro sono organizzate e gestite secondo i vigenti protocolli di distanziamento. Privilegiamo imbarco all'aeroplano tramite imbarco a piedi, con rispetto del distanziamento, senza ricorrere a bus interpista.

          Tamponi e Informazioni normative per viaggiare

          Devo entrare in Italia, cosa devo fare?

          Obbligo di compilare il Passenger Locator Form europeo in formato digitale (dPLF).

          Dal 24 maggio 2021 chiunque faccia ingresso in Italia per una qualsiasi durata di tempo, da Stati o territori esteri di cui agli elenchi B, C, D ed E, è tenuto a compilare il Passenger Locator Form europeo in formato digitale (dPLF).
          La compilazione del dPLF sostituisce la dichiarazione da consegnare alla compagnia aerea all'imbarco; l'autodichiarazione per l'ingresso in Italia da consegnare alla Polizia di Frontiera, invece, dovrà essere compilata su specifico modulo cartaceo.

          Per la compilazione del modulo di localizzazione dPLF visitate il sito https://app.euplf.eu/#/ 
          Per maggiori informazioni consultate il sito European Union Passenger Locator Form e la pagina dedicata del sito del Ministero della Salute

          A seconda del Paese di provenienza, cambiano le normative relative all'obbligo di tampone e di isolamento fiduciario. Raccomandiamo di consultare i siti istituzionali del Ministero della Salute e Viaggiare sicuri per una completa visione della normativa relativa ai Paesi di provenienza e delle condizioni di deroga oppure contattare il numero di pubblica utilità 1500 (dall'estero i numeri da chiamare sono +39 0232008345 - +39 0283905385).

          Consigliamo inoltre di effettuare il questionario informativo sul sito ViaggiareSicuri 

          Rientro in Italia dall'estero, devo osservare un periodo di quarantena?

          Il DPCM dispone l'obbligo di isolamento fiduciario per i passeggeri in arrivo in Italia da specifici Stati esteri. Per consultare l'elenco dei Paesi interessati e le eventuali deroghe rispetto all'obbligo di isolamento fiduciario, consultare  la documentazione del Ministero degli Esteri e  il sito www.viaggiaresicuri.it.

          Devo viaggiare tra Regioni in Italia, cosa devo fare?

          Per i viaggi all'interno del territorio nazionale consigliamo di verificare le eventuali disposizioni specifiche delle Regioni di destinazione visitandone i rispettivi siti web e di contattare la propria compagnia aerea per conoscere eventuali regole applicate per garantire l'imbarco a bordo.

          Devo viaggiare all'estero, cosa devo fare?

          A seconda del Paese di destinazione possono esserci limitazioni per l'ingresso. Invitiamo a consultare il sito http://www.viaggiaresicuri.it/ selezionando il Paese di destinazione per conoscerne la normativa aggiornata, compresa quella degli eventuali Paesi di transito.
          Si consiglia inoltre di effettuare il questionario informativo sul sito ViaggiareSicuri,

          Tamponi in aeroporto

          Presso l'aeroporto è disponibile il servizio tamponi, maggiori informazioni a questa pagina 

          Tamponi e Guida pratica per il viaggio



          • Sempre in prima linea per offrire una esperienza di viaggio affidabile e sicura, in aeroporto Catullo di Verona trovi il servizio tamponi per la popolazione e i viaggiatori. Più informazioni a questa pagina

          • Ti consigliamo di fare il check-in online nel caso la compagnia aerea preveda questa opzione, così da limitare l'interazione presso i banchi check-in al terminal.
          • Ricordiamo che gli accompagnatori non sono ammessi all'interno del terminal: può entrare solo chi ha un biglietto aereo valido per il giorno stesso della partenza. Le uniche eccezioni per l'ingresso degli accompagnatori riguardano minori ed accompagnatori di passeggeri che hanno prenotato il viaggio come Passeggero a Ridotta Mobilità (PRM).
          • Se il tuo viaggio lo prevede, prepara già a casa le autocertificazioni compilate. Contatta la tua compagnia aerea per avere informazioni sulla eventuale autocertificazione richiesta e consulta il sito Viaggiare Sicuri per conoscere le normative in vigore nel Paese di tua destinazione. Qui trovi l'autocertificazione aggiornata al 4 Novembre 2020.
          • Per le modalità di imbarco a bordo o in stiva del proprio bagaglio a mano consigliamo di sentire la compagnia aerea.
          • Arriva in anticipo rispetto al tuo volo per poter effettuare tutte le attività legate alle nuove procedure sanitarie.
          • Arriva in aeroporto già provvisto della mascherina chirurgica o con caratteristiche superiori (es. FFP2, FFP3), che dovrai sempre indossare e per sicurezza porta con te dei ricambi.
          • Entrando in aeroporto ti verrà misurata la temperatura corporea mediante telecamera termica (termoscanner) e, se dovesse superare 37,5° comporterà il divieto di ingresso nel terminal ed un controllo supplementare da parte del personale medico per i necessari accertamenti.
          • Ricordati di mantenere sempre la distanza interpersonale all'interno del terminal (minimo 1 metro dalle altre persone), in particolare negli accodamenti al check-in, security e presso i gate seguendo le indicazioni della segnaletica informativa.
          • Quando ti appresti ai controlli di sicurezza prepara la carta di imbarco e l'eventuale autocertificazione compilata, che verrà controllata dalle Forze dell'Ordine.
          • Anche presso i controlli di sicurezza ti sarà misurata la temperatura corporea con telecamera termica (termoscanner).
          • I controlli di sicurezza sono invariati: per informazioni su come prepararti al meglio e cosa puoi portare con te a bordo consulta la pagina Norme sui bagagli.  
          • Al momento l'offerta Retail, Bar e Ristorazione è limitata.
          • Attendi l'imbarco dopo i controlli di sicurezza, mantenendo la distanza interpersonale (minimo 1 metro dalle altre persone).


          • I passeggeri in ingresso in Italia devono compilare il Digital Passenger Locator form https://app.euplf.eu/#/ .
          • Scarica e compila la tua autocertificazione a questo link.
          • All'arrivo in aeroporto ti sarà misurata la temperatura corporea con telecamera termica (termoscanner).
          • Assicurati al tuo atterraggio di avere la mascherina chirurgica che dovrai sempre indossare all'interno del terminal; ti consigliamo di avere con te mascherine di scorta.
          • Assicurati di avere con te l'eventuale autocertificazione compilata, che verrà controllata al tuo arrivo al terminal.
          • Ricordati di mantenere sempre la distanza interpersonale all'interno del terminal (minimo 1 metro dalle altre persone).
          • I controlli di Frontiera sono invariati; ti suggeriamo di avere il passaporto biometrico.
          • Se devi ritirare il tuo bagaglio da stiva, recati al nastro consegna bagagli indicato sui monitor e posizionati sugli appositi segnali a terra per mantenere la distanza interpersonale consigliata. In caso di perdita o danneggiamento del tuo bagaglio rivolgiti subito all'ufficio Lost & Found, che si trova in prossimità dei nastri bagagli; non uscire dall'area senza aver fatto la pratica.
          • Verifica dove si trova l'uscita dall'Aeroporto > Mappa Aeroporto.