viabilita
carbon accreditation
facebook enac
13/02/2010

Nonostante pessime condizioni metereologiche, gli Aeroporti Sistemi del Garda sempre operativi

Aeroporti Sistema del Garda: le pessime condizioni meteorologiche rallentano l’attività, ora perfettamente ripristinata, dello scalo veronese, che resta però sempre operativo. Regolare il traffico sullo scalo bresciano.

Questa mattina una fitta nebbia ha interessato gli scali di Verona e Brescia. Entrambi gli aeroporti dispongono della tecnologia che consente ai vettori di muoversi anche con condizioni meteorologiche avverse, se abilitati ad agganciarsi al sistema di atterraggio automatico di cu i due scali sono appunto dotati. Questo ha fatto sì che a Montichiari l’operatività si sia svolta regolarmente, mentre a Verona la nebbia ha rallentato l’operatività dello scalo, nonostante il traffico in entrata e in uscita abbia proseguito tutta la mattina fino a regolarizzarsi. Dalla tarda mattinata le condizioni meteo sono migliorate  e dovrebbero rimanere stabili anche in serata.

Alcuni vettori, in arrivo a Verona, non dotati della tecnologia in grado di “agganciare” il sistema di atterraggio automatico, hanno atteso il miglioramento delle condizioni meteo per poi atterrare a Verona, in un numero esiguo di casi sono stati indirizzati su altri scali. In questo caso l’assistenza ai passeggeri è stata  garantita secondo le linee guida dei singoli vettori, provvedendo eventualmente al trasferimento dei passeggeri tramite servizio navetta.
Le condizioni meteo sono ora migliorate e stabili. In ogni caso, la Società di Gestione Catullo Spa invita i passeggeri a mettersi in contatto con la propria compagnia aerea o visitare il sito www.aeroportidelgarda.it per avere un aggiornamento sulla situazione dei voli.