viabilita
carbon accreditation
facebook enac
06/08/2007

UN NUOVO PARCHEGGIO REMOTO PER IL CATULLO

Dopo i decisi e costanti incrementi di traffico passeggeri annunciati nei mesi scorsi e confermati anche dalla chiusura di luglio (+14,1%), il Catullo annuncia l’aumento dell’offerta di parcheggi auto messi a disposizione dei propri viaggiatori.

E’ operativa da sabato 4 agosto una nuova area denominata P6, consigliata per la media e lunga sosta, situata a circa un chilometro dall’aerostazione passeggeri.

Il nuovo parcheggio, che ha già incontrato il favore del pubblico, è dotato di 390 posti auto coperti e 90 scoperti e si raggiunge, per chi arriva da Verona o dall’autostrada, oltrepassando di circa un chilometro l’aeroporto in direzione Villafranca; arrivati alla grande rotatoria di Dossobuono basta seguire le indicazioni per il parcheggio che comunque è ben visibile anche dalla tangenziale.

Per il trasferimento da e per l’aerostazione è operativo, sette giorni su sette e per tutte le ventiquattro ore, un servizio navetta continuo e gratuito.

Il prezzo per un giorno nella nuova area P6 è di soli 7 euro e sono previste le stesse convenzioni con i tour operator e le agenzie di viaggi consentite sulle altre aree dedicate alla media lunga sosta (35 euro a settimana).

“Con quest’ultima iniziativa salgono a 4.000, di cui 1.000 coperti, i posti auto resi disponibili dal Catullo con tariffe giornaliere a partire da 3 euro” – ha commentato Umberto Solimeno, Direttore Commerciale degli Aeroporti Sistema del Garda – “Abbiamo così ampliato il servizio per i nostri sempre più numerosi passeggeri, sia in quanto a posti disponibili sia per tipologia”.

Per informazioni, disponibilità e prezzi oppure per prenotare ed avere così la certezza del proprio posto auto coperto nella nuova area di sosta P6 basta visitare il sito www.aeroportoverona.it.