viabilita
carbon accreditation
facebook enac
27/05/2005

Assemblea degli Azionisti della Società Aeroporto Catullo di Verona Villafranca Spa

Si è tenuta questa mattina, nella cornice dell’Hotel Villa del Quar di Pedemonte, l’assemblea degli Azionisti della Società Aeroporto Catullo di Verona Villafranca Spa. All’ordine del giorno c’erano l’approvazione del bilancio 2004 e la nomina del nuovo Consiglio di Amministrazione della Catullo Spa.
Il bilancio 2004, caratterizzato da risultati molto lusinghieri per lo scalo veronese, è stato approvato all’unanimità dall’assemblea dei soci.
Complessivamente la Società Aeroporto Catullo vanta, rispetto all’esercizio dell’anno 2003, un incremento del 20,6%25 dell’utile netto, raggiungendo i 693.538 euro. Il fatturato si è attestato sui 49,3 milioni di euro con un incremento del %2B14.4%25 rispetto allo stesso anno mentre il margine operativo, pari a 14,7 milioni di euro, evidenzia un balzo in avanti del %2B23,3%25 se confrontato con quello dell’anno scorso. Risultati che vengono confermati anche dall’aumento del numero dei passeggeri complessivi in transito da Verona.
Con 2.687.565 passeggeri nel 2004, nel 2003 erano stati 2.452.723, il Catullo si conferma come lo scalo di riferimento, non solo per Verona e il suo territorio, ma anche per le province di Brescia, Mantova, Vicenza, Rovigo, Trento e Bolzano, un’area che, con 4 milioni di abitanti, rappresenta uno dei bacini aeroportuali più importanti del nord Italia. Dati molto positivi anche per i voli internazionali che hanno registrato un aumento di traffico del %2B28,7%25, mentre i charter, pur dovendo affrontare le difficoltà legate alla vicenda Volare, hanno conosciuto un incremento del %2B9,14%25. Complessivamente, rispetto al 2003, l’incremento dei passeggeri in partenza da Verona è stato del %2B9,57%25.
Per migliorare ancora gli ottimi risultati ottenuti l’Aeroporto Catullo si appresta a fornire per il 2005 un’ampia possibilità di nuovi voli e destinazioni. Dopo il collegamento giornaliero con Barcellona aperto da Iberia e le nuove destinazioni di AlpiEagles per Napoli, Bari e Olbia, recentemente, GermanWings ha inaugurato il volo che collega, 4 volte la settimana, Verona con Bonn e Colonia. Collegamenti di linea che si affiancano alle grandi novità dei charter per Cipro e Phasos in Grecia e ai più “tradizionali” voli charter verso Mar Rosso, Spagna, Grecia, Tunisia, Marocco, Russia ed Israele.
Senza dimenticare che per la fine dell’anno è previsto il completamento del nuovo terminal arrivi e l’avvio dei lavori per un ampliamento complessivo di tutta l’aerostazione.