viabilita
carbon accreditation
facebook enac
01/08/2011

AEROPORTO DI VERONA: ESTATE IN EUROPA

AEROPORTO DI VERONA: ESTATE IN EUROPA

Le più belle destinazioni europee sono dietro l'angolo, grazie all'offerta di collegamenti con offerte dai 30 euro a tratta

Verona, 1 agosto 2011 – L'Europa non è mai stata così vicina, grazie ai numerosi voli di linea e low cost che consentono di raggiungere facilmente da Verona le più belle destinazioni europee, con offerte a partire da circa 30 euro a tratta (tariffe soggette a variazioni e limitazioni). A giugno l'Aeroporto di Verona ha visto una crescita del 45% a giugno di passeggeri di voli internazionali di linea. Il dato è in linea con quanto evidenziato dalle analisi del periodo, che registrano un'importante crescita di turisti stranieri a Verona, come emerge dai dati dell'Assessorato al Turismo della Provincia. Parallelamente agli arrivi di stranieri, si consolidano importanti flussi di viaggiatori verso le principali città d'Europa in linea con i dati emersi a livello nazionale. Approfittando, infatti, anche delle numerose offerte di voli low cost, la scelta di chi va all'estero ricade spesso su mete europee, meta preferita dal 51% degli italiani.

Nel periodo di gennaio-giugno sono 1.503.896 i passeggeri trasportati a Verona, in crescita del 12,8% rispetto allo stesso periodo del 2010, valore superiore alla crescita media nazionale degli aeroporti italiani (9,2%). Nello stesso periodo i passeggeri dei voli nazionali sono stati 620.289 e di quelli internazionali 874.223. Nei primi sei mesi il segmento low cost si è attestato intorno al 25% del valore complessivo del traffico gestito dallo scalo (era quasi il 9% nel 2010), mentre il traffico di linea tradizionale si attesta ad un valore superiore al 54%.

Tra le destinazioni preferite si confermano le grandi città europee come Amsterdam, Barcellona, Berlino, Bruxelles, Colonia, Düsseldorf, Francoforte, Londra, Madrid, Monaco, Mosca, San Pietroburgo, Parigi, Vienna, collegate dal Catullo con compagnie di linea tradizionale e low fare, che offrono collegamenti a partire da 30 euro a tratta (tariffe soggette a variazioni e limitazioni).

Sono stati circa 25.000 i passeggeri che hanno viaggiato tra Verona e Londra, a giugno, grazie ai collegamenti offerti da British Airways, Ryanair e Easyjet. Verso destinazioni tedesche, nello stesso mese, sono stati trasportati dal Catullo circa 40.000 passeggeri. Sono tre le compagnie di linea che operano dal Catullo verso la Germania: Air Dolomiti, Air Berlin e Germanwings. Air Dolomiti offre collegamenti giornalieri con Monaco di Baviera e Francoforte. Da aprile Air Berlin vola da Verona a Berlino e Duesserdolf sei volte la settimana con offerte a partire da euro 44,99 a tratta, tasse incluse. Ancora per una città tedesca, questa volta Colonia, opera la compagnia aerea Germanwings con quattro voli settimanali e un'offerta a partire dai 29,99 euro solo andata, tasse incluse.

Tra le destinazioni europee preferite anche la Spagna e le sue isole, con oltre 100.000 passeggeri trasportati nei primi sei mesi dell'anno, di cui 34.000 a giugno. Verona offre collegamenti diretti con Madrid (Ryanair) e Barcellona (Vueling), oltre a numerosi collegamenti linea e charter per Ibiza, Minorca, Palma di Maiorca, Tenerife.

Anche l'offerta della Grecia e le sue isole sta riscontrando grande interesse. Sono circa 30.000 i passeggeri che solo a giugno grazie a collegamenti di linea e charter hanno scelto mete quali Atene, Creta, Heraklion, Kos, Karpathos, Mikonos, Rodi, Samos, Santorini e Skiatos.