viabilita
carbon accreditation
facebook enac
16/06/2011

easyJet e Garda Aeroporti annunciano il nuovo collegamento Verona – Parigi

easyJet e Garda Aeroporti annunciano il nuovo collegamento Verona – Parigi

A solo pochi mesi dal lancio della prima rotta dall’aeroporto veronese verso Londra, la Compagnia annuncia un nuovo collegamento

Milano, 16 giugno 2011 – easyJet, il primo network di trasporto aereo in Europa e la terza compagnia in Italia, e Aeroporto di Verona annunciano oggi la nuova rotta Verona – Parigi Charles de Gaulle, operativa con 3 voli settimanali dal 1° febbraio 2012, con prezzi a partire da Euro 25,99 a tratta, tasse incluse.

L’Aeroporto di Verona è entrato a far parte dell’ampio network easyJet pochi mesi fa, con l’annuncio della prima rotta Verona-Londra Gatwick che è partita ufficialmente il 3 giugno 2011. La proficua collaborazione continua quindi, a distanza di poche settimane, con il lancio di un nuovo collegamento, questa volta verso la capitale francese, interessante destinazione turistica, ma anche bacino di affari di fondamentale importanza.

“Prevediamo di trasportare circa 30.000 passeggeri da e per Parigi nei primi 12 mesi di operazioni” afferma Frances Ouseley, Direttore per il mercato italiano di easyJet. “Le performance del collegamento con Londra Gatwick sono ottime, con 3.500 passeggeri trasportati in sole due settimane e più di 20.000 biglietti già acquistati per i prossimi sei mesi. Siamo sicuri che il nuovo volo per Parigi Charles De Gaulle riscuoterà lo stesso successo e ci auguriamo che la collaborazione con l’Aeroporto di Verona continui a essere profittevole come lo è stata fin’ora”.

Il Presidente dell’Aeroporto di Verona Fabio Bortolazzi ha aggiunto: “La volontà di easyjet di crescere a Verona, confermata questa mattina con l’annuncio dell’apertura della nuova rotta, è un evento importante per lo scalo e per il territorio, sia per l’indotto turistico che determinerà sia per il servizio alle nostre imprese che il collegamento potrà offrire. Oggi sono presenti a Verona, con quasi 100 movimenti settimanali e importanti progetti di espansione, i tre più grandi vettori low cost europei, che movimentano in Europa 139 milioni di passeggeri e che in quattro anni hanno raddoppiato il volume di traffico gestito. La recente analisi di KPMG per Enac ha evidenziato come in Italia, le Low Cost Company siano in grado di determinare il 50% dell’incoming sul territorio, con un impatto diretto di spesa sul territorio e in grado di innescare ulteriori scambi commerciali con effetti economici aggiuntivi”.

La nuova rotta sarà operata con un Airbus A319, ed è disponibile sul sito www.easyJet.com.