Acquista un volo
      Prenota un parcheggio
      Noleggia un auto

          Autismo

          Informazioni generali e consigli di viaggio per gli accompagnatori di bambini e adulti con autismo.

          Per le persone con autismo compiere un viaggio aereo può rappresentare un'esperienza molto difficoltosa, oltre ad essere, nella maggior parte dei casi, un'esperienza del tutto nuova.

          L’Aeroporto di Verona aderisce al progetto "Autismo, in viaggio attraverso l'Aeroporto" ideato da ENAC con la collaborazione delle associazioni di settore e della società di gestione aeroportuale.
          Tale progetto cerca di fornire alcuni semplici consigli e raccomandazioni per agevolare il più possibile il passaggio in Aeroporto, garantendo dei servizi di assistenza in loco e aiutare bambini e adulti con autismo nella preparazione del viaggio.

           

          Servizio di assistenza per partenze e arrivi

          L’Aeroporto è preparato all'accoglienza di soggetti con autismo, riconoscendoli come PRM (passeggeri a ridotta mobilità) ed afferenti alla categoria DPNA (passeggero con problemi intellettivi o comportamentali), con strutture, servizi e personale specializzato a loro dedicati.

          Per le informazioni su come richiedere l’assistenza durante il viaggio e i tempi da calcolare per un transito puntuale in aeroporto visitate la pagina dedicata ai PRM.
          Se il passeggero con autismo preferisce non usare il servizio PRM, può comunque accedere alle corsie Priority durante i controlli di sicurezza.

           

          Possibilità di familiarizzare con l’Aeroporto di Verona

          I passeggeri con autismo e i loro accompagnatori, al fine di familiarizzare con i servizi e le strutture a loro disposizione, possono visitare l’Aeroporto qualche giorno prima della partenza.

          Per prenotare la "visita di familiarizzazione" e per essere contattati dal personale preposto dell‘Aeroporto di Verona è sufficiente:

          • scaricare il modulo di prenotazione cliccando QUI;
          • stampare, compilare e firmare il modulo di prenotazione, allegando la documentazione richiesta;
          • inviare il modulo e la documentazione in file .pdf o .jpg all’indirizzo email servizioprm@aeroportoverona.it, come indicato nel modulo.

          La richiesta di "visita di familiarizzazione" deve essere inviata con un preavviso minimo di 5 giorni rispetto al giorno in cui si vuole effettuare tale visita.

          La visita verrà confermata via email e sarà organizzata dal lunedì al venerdì, con orario da definirsi in funzione dell'operatività aeroportuale nella fascia oraria 9:00 - 17:00.

          La persona con autismo non verrà mai separata dai familiari o accompagnatori, che verranno sempre seguiti dal nostro personale per tutto il tempo che trascorreranno in aerostazione.

           

          Chi non ha la possibilità di recarsi in Aeroporto fisicamente, può comunque familiarizzare con le procedure utilizzando il materiale informativo dedicato.

          Guarda la presentazione "Autismo - In viaggio verso l'Aeroporto".

          Ringraziamo le Associazioni Ants e Opero Silente che ci hanno aiutato a comprendere come dare supporto ed assistenza alle persone con autismo durante tutte le diverse fasi di viaggio.