viabilita
carbon accreditation
facebook enac
05/03/2013

VERONAFIERE, AEROPORTO DI VERONA E FONDAZIONE ARENA CRESCE LA PARTNERSHIP

VERONAFIERE, AEROPORTO DI VERONA E FONDAZIONE ARENA 

CRESCE LA PARTNERSHIP

SI PARTE DA VINITALY 2013 PER LA PROMOZIONE CONGIUNTA

Sarà attivo il servizio di web check-in in fiera per agevolare espositori e visitatori in partenza dallo scalo scaligero 

Roma, 05 marzo 2013 - Riparte da Vinitaly, dal 7 al 10 aprile a Verona, l’accordo di collaborazione tra Veronafiere, l’Aeroporto di Verona e la Fondazione Arena (l’Ente promotore della stagione di lirica) per attuare azioni sinergiche di promozione, finalizzate ad incrementare il valore dei tre asset, che sul territorio determinano un indotto economico prossimo ai due miliardi di euro. 

Verona è la seconda città a livello nazionale, dopo Milano, per insediamento di multinazionali ed è la prima città del Nord Est, e la sesta a livello nazionale, per numero di imprese con un volume d’affari superiore ai 100 milioni di euro. E’ la seconda del Nord Est per numero d’imprese (99.774)1. 

All’interno di questo contesto si inseriscono Fiera, Aeroporto e Fondazione Arena che da anni lavorano per la valorizzazione congiunta delle proprie specifiche attività. Le sinergie attivate tra i tre player del territorio possono determinare circuiti virtuosi con ricadute positive immediate in termini di indotto.

La Fiera è storicamente una struttura economica fondamentale per Verona e la sua provincia, una grande vetrina promozionale per il suo territorio e per l’intera Regione, e genera un indotto medio annuo di 1 miliardo di euro. L’aeroporto di Verona, che trasporta 3,2 milioni di passeggeri l’anno, di cui due milioni internazionali, consente facili spostamenti da e per il mondo, grazie ai voli diretti e in connessione, generando un indotto stimabile in circa 400 milioni di euro. L’impatto sull’economia veronese della stagione lirica è stato valutato dalla Fondazione Arena in 500 milioni di euro (effetto diretto, indiretto e indotto)2. 

L’impegno a fare sistema, per riuscire a promuoversi all'estero in modo coordinato e ad intercettare nuovi segmenti di mercato, si è concretizzato negli ultimi anni in numerose iniziative, sia in Italia che all’estero, come i più recenti eventi a Dublino e Londra. I servizi e gli eventi dei tre Enti sono promossi attraverso l’ospitalità gratuita e reciproca all'interno degli strumenti di comunicazione che sono prodotti o attivati ogni anno. In occasioni particolari “invadono” completamente gli spazi, come nel caso della Fondazione Arena che, in occasione del centenario del Festival che cade quest’anno, ha “vestito” con gigantografie degli spettacoli lirici le pareti di gran parte del Terminal Arrivi dell'aeroporto.

L’accordo di collaborazione sarà rinnovato per i prossimi due anni, arricchito di nuove sinergie come lo sviluppo di progetti commerciali ad hoc, anche attraverso il coinvolgimento di compagnie aeree, per consentire di volare da tutto il mondo a Verona con specifiche agevolazioni, in occasione delle manifestazioni fieristiche o durante la stagione dell’opera.

Il punto di partenza del nuovo accordo sarà Vinitaly, per l’alto livello di internazionalità date le presenze attese da oltre 110 Paesi. Dalla collaborazione fra i tre enti, infatti, in un’ottica di servizio ai passeggeri dello scalo in visita alla manifestazione, sarà attivato in Fiera il servizio di web check-in gratuito per i visitatori e gli espositori, con uffici dedicati nella galleria tra i padiglioni 6 e 7 . Qui sarà possibile, per tutti i giorni della manifestazione, effettuare la procedura di accettazione al proprio volo e ritirare la carta d'imbarco, per tutti i voli delle Compagnie Aeree che dispongono di tale servizio. Una volta in aeroporto, con il solo bagaglio a mano, sarà possibile dirigersi direttamente al gate. Nel caso in cui, invece, ci fossero bagagli da imbarcare, ci si dovrà rivolgere al banco accettazione per espletare le usuali procedure di drop off. Nello stesso ufficio sarà a disposizione materiale informativo sul prossimo Festival lirico e sui voli dell'aeroporto. 

1 - Fonte: Confindustria Verona

2 - Fonte: analisi Bds per Catullo Spa; studio Università Verona e Fondazione Arena 

Informazioni sull’Aeroporto di Verona

L'aeroporto di Verona é gestito con concessione totale dalla Catullo Spa e offre collegamenti verso numerose destinazioni, con voli diretti e in connessione, per le principali città europee e mete intercontinentali. E' possibile raggiungere comodamente da Verona tutto il mondo. Dalle destinazioni nazionali (quali Alghero, Bari, Cagliari, Catania, Napoli, Olbia, Palermo, Roma), a quelle europee (Londra, Parigi, Monaco, Francoforte, Vienna, Zurigo, Dublino, Manchester, Cracovia, Poznan, Bucarest, Chisinau, Pristina, Timisoara, Tirana, Fuerteventura, Gran Canaria, Tel Aviv, Tenerife). Mete intercontinentali quali Boavista, Havana, Isola di Sal, La Romana sono raggiungibili con voli diretti, oltre a tante altre destinazioni come New York, Miami, San Francisco, Chicago, San Paolo, Bangkok, Pechino, Tokyo facilmente accessibili con voli in connessione.

Operano sullo scalo alcune tra le più importanti compagnie aeree europee (Aer Lingus, Air France – Klm, Air One, Air Moldova, Alitalia, Blue Panorama, British Airways, Belle Air Europe, Easyjet, Eurolot, Monarch, Neos, Volotea, S7 Airlines, Lufthansa, Wizz Air) oltre al Gruppo Meridiana fly - Air Italy, Air Dolomiti, Neos e Belle Air Europe che hanno a Verona la loro base operativa e svolgono nell'hangar le operazioni di manutenzione degli aeromobili. Per maggiori dettagli é possibile visitare il sito aeroportoverona.it

 

 

 Per ulteriori informazioni:

 

Sara Biasi

Responsabile Relazioni Esterne

Catullo Spa - Aeroporti Verona e Brescia

Tel. 045 8095784

sbiasi@aeroportoverona.it