viabilita
carbon accreditation
facebook enac
13/12/2011

Aeroporto di Verona. Il Natale è dove vuoi. Potenziata la programmazione dei voli in concomitanza delle Festività Natalizie con 27 voli charter incoming e 40 outgoing dal 26 dicembre al 02 gennaio

Aeroporto di Verona. Il Natale è dove vuoi. Potenziata la programmazione dei voli in concomitanza delle Festività Natalizie con 27 voli charter incoming e 40 outgoing dal 26 dicembre al 02 gennaio

Verona, 13 dicembre 2011 - L'Aeroporto di Verona inaugura oggi l'avvio progressivo dei collegamenti per le festività natalizie, con la cerimonia simbolica di accensione delle luci dell'albero di Natale, allestito con la collaborazione di Bauli Spa, nell'area antistante il Terminal Partenze. Quest'anno speciali decorazioni natalizie sono state realizzate anche con il contributo di Flover Srl.

A potenziamento della pianificazione stagionale, nelle prossime due settimane entrano nel pieno dell'attività i 40 collegamenti charter per gli amanti del mare d'inverno per 17 diverse destinazioni e 27 voli dalla Gran Bretagna e dalla Russia che porteranno turisti sul territorio, verso i comprensori sciistici e le città d'arte.

Riprende fino alla fine della stagione il servizio "Ski Fly Shuttle", la navetta che, su prenotazione, porta i viaggiatori sbarcati al Catullo direttamente alle principali mete sciistiche. Per prenotazioni e informazioni call center: +39 0461 391111 oppure www.flyskishuttle.com.

Con la collaborazione di Confcommercio Trentino, si stanno studiando possibili soluzioni per distribuire arrivi e partenze, degli ospiti degli esercizi ricettivi dell'area, su giorni alternativi al fine settimana, come invece avviene tradizionalmente. Questo consentirebbe all'aeroporto di offrire un servizio migliore, evitando i picchi di traffico del sabato e della domenica, offrendo ai passeggeri maggiore flessibilità di data nella programmazione della vacanza e accogliendo i voli charter, cioè voli venduti dai tour operator a pacchetto unitamente al soggiorno, anche in giornate differenti dal sabato e dalla domenica.

"La partnership con l'Aeroporto di Verona – spiega Giovanni Bort, Presidente di Confcommercio Trentino – è funzionale all'integrazione dei nostri territori in un unico sistema turistico, estremamente competitivo; un capitale di infrastrutture efficienti e moderne che permetta flussi rapidi e agevoli di persone e merci è un requisito indispensabile allo sviluppo dell'economia di un'area come il Nord Est, cruciale per l'intero Paese."

Il Presidente Paolo Arena ha aggiunto: "Stiamo lavorando perché l'Aeroporto torni al centro del territorio, nella sua funzione di servizio e di motore propulsore dell'economia locale. Vogliamo sia all'altezza della straordinaria ricchezza e dinamicità che il nostro bacino esprime. Solo Verona è la quarta città turistica d'Italia, senza contare i cinque siti Unesco raggiungibili in meno di un'ora dall'Aeroporto".

"Vogliamo essere – ha proseguito il Presidente Arena - al servizio delle imprese e della loro dinamicità. Il rilancio dell'Aeroporto passa anche attraverso il suo territorio. Questa settimana prende il via il potenziamento dei voli in funzione delle prossime festività. La presenza di due importanti aziende della nostra area, quali Bauli e Flover, che hanno partecipato alla realizzazione degli allestimenti natalizi, è l'inizio di un percorso di collaborazione che l'Aeroporto vuole sviluppare."

Hanno confermato la loro presenza alla cerimonia d'accensione delle luci dell'Albero di Natale: Erminia Perbellini, Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Verona, Ruggero Pozzani, Assessore al Turismo della Provincia di Verona, Mario Faccioli, Sindaco di Villafranca, Giuseppe Residori Vicesindaco del Comune di Sommacampagna, oltre al Direttore Enac Roberta Carli e Dottor Andrea Rasi, Polizia di Frontiera Aeroporto di Verona. Nelle prossime quattro settimane sono stati pianificati quasi 2600 voli di linea dal Catullo per destinazioni nazionali ed internazionali. Sicilia e Roma raggiunte con voli operati dal Gruppo Meridiana fly- Air Italy, Wind Jet, Alitalia, Ryanair, si confermano le principali direttrici di traffico nazionale. Air Dolomiti/Lufthansa con tre voli giornalieri per Monaco e tre voli giornalieri per Francoforte si conferma vettore leader per i collegamenti con la Germania, a cui si devono aggiungere i voli Air Berlin per Berlino e Düsseldorf.