viabilita
carbon accreditation
facebook enac
07/12/2011

AEROPORTO DI VERONA: DA INIZIO ANNO TRASPORTATI 3.200.000 PASSEGGERI.POSITIVO AVVIO DELLA STAGIONE INVERNALE, CON TRAFFICO CHE A NOVEMBRE CRESCE DEL 8,9% RISPETTO ALLO STESSO MESE DEL 2010

AEROPORTO DI VERONA: DA INIZIO ANNO TRASPORTATI 3.200.000 PASSEGGERI. POSITIVO AVVIO DELLA STAGIONE INVERNALE, CON TRAFFICO CHE A NOVEMBRE CRESCE DEL 8,9% RISPETTO ALLO STESSO MESE DEL 2010

Verona, 7 dicembre 2011 - L'Aeroporto di Verona ha registrato a novembre una crescita del traffico passeggeri dell'8,9% sul 2010 e del 13,3% rispetto al 2009. Il dato di incremento è significativo se si considera la bassa propensione alla vacanza che caratterizza questo periodo dell'anno.

Nei primi undici mesi dell'anno i passeggeri trasportati sono stati 3.194.460, di cui 1.955.010 internazionali, 234.641 in più rispetto lo scorso anno, con un benefico effetto di ricaduta in termini di indotto sul territorio. Il 4 dicembre il traffico si è attestato a 3.215.184 passeggeri.

Continua la crescita a doppia cifra del traffico internazionale, che segna +13,6% nel periodo gennaio-novembre, nonostante la flessione di traffico charter, segmento che vale attualmente 22,3% del traffico dello scalo, in calo del 17,2% rispetto al 2010 a causa della fragile situazione politica del Nord Africa.

L'Aeroporto di Verona si colloca al 5° posto tra i 15 scali italiani che gestiscono da 1 a 5 milioni di passeggeri, con uno share di traffico di quel segmento dell'8,8%. La crescita di Verona nei primi dieci mesi dell'anno (+12%) si conferma superiore a quella degli scali di dimensioni similari per numero di passeggeri trasportati, che si attesta attorno al 9,2%.

Tra le novità della stagione invernale, inaugurata il 31 ottobre scorso, è stata strutturata un'offerta dedicata agli amanti della crociera con l'apertura dei voli per Dubai, Abu Dhabi e Mar Rosso operati da Neos, in partnership con due tra i più importanti operatori del settore Costa Crociere e MSC Crociere. Il rafforzamento del lungo raggio, con l'incremento di rotte verso il Mar dei Caraibi (Cancun, Cuba, Repubblica Domenicana), Oceano Indiano (Zanzibar e Mauritius), Kenya e Capoverde, sta dando ottimi risultati, con alcuni voli già completi a ridosso delle festività natalizie.

Nel prossimo fine settimana, che coincide con il ponte dell'Immacolata dell'8 dicembre, sono pianificati ad oggi 274 voli in 4 giorni, prevedendo di trasportare oltre 20.000 passeggeri. Lo scorso anno i passeggeri trasportati negli stessi giorni sono stati 17.938.