viabilita
carbon accreditation
facebook enac

Fondazione Arena di Verona

L’Arena di Verona è considerata il teatro lirico più grande del mondo: la superficie è tre volte quella di un normale palcoscenico all’interno di un teatro chiuso e si estende per 47 x 28 metri, quinte escluse, con una capienza che può sfiorare i 14.000 spettatori a sera, per un bacino di utenza che ha un potenziale di 700.000 spettatori a stagione.
Inoltre, molti spettatori areniani sono stranieri e proprio per questo l’Arena detiene un altro primato, quello d’essere il teatro operistico più internazionale, per la provenienza di artisti e di pubblico.
Nel 2013 l’Arena di Verona ha celebrato i primi 100 anni del Festival lirico. Il 10 agosto 1913, per volere del tenore Giovanni Zenatello e del celebre direttore d’orchestra Tullio Serafin, è stata rappresentata per la prima volta un’opera lirica nell’anfiteatro: Aida nell’allestimento dell’architetto veronese Ettore Fagiuoli, per festeggiare il primo centenario dalla nascita di Giuseppe Verdi.
Prima di allora, già nell’800, l’Arena era stata considerata luogo ideale quale scenario di opere teatrali e musicali, ma nel 1913 è nata l’idea di un festival strutturato a ricorrenza annuale. Per maggiori informazioni visita il sito http://www.arena.it/it-IT/Homeit.html