viabilita
carbon accreditation
facebook enac

Bagagli a mano e da stiva ( Reg. UE 185/2010)

Scarica qui l’informativa Enac sul bagaglio
Scarica qui l’informativa EASA sulle batterie al litio

Informazioni sul bagaglio

 È importante contrassegnare il proprio bagaglio sia all'interno sia all'esterno con i dati personali (nome, cognome, indirizzo, numero di telefono) e togliere le etichette bagaglio dei viaggi precedenti. Il bagaglio non deve superare la quantità o il peso massimo consentito per il trasporto, determinato dalla classe del servizio e riportato sul biglietto e nel caso dovesse superare i limiti previsti, il trasporto può essere autorizzato (dove previsto), previo pagamento del "biglietto di eccedenza" .
Il bagaglio non deve mai essere lasciato incustodito su tutta l’area del Terminal; in tal caso lo stesso sarà prelevato e distrutto. E’ inoltre severamente vietato trasportare bagagli , oggetti e plichi per conto di altre persone.

Bagaglio a mano

È consentito il trasporto in cabina di un solo bagaglio a mano la cui somma delle dimensioni non superi complessivamente i 115 cm. Per facilitare le operazioni di controllo, è bene ridurre al minimo gli oggetti metallici al seguito.

Inoltre, è possibile trasportare i seguenti articoli:

  • borsetta o borsa porta documenti.
  • personal computer portatile 
  • un apparecchio fotografico, videocamera o lettore CD/DVD
  • apparecchio telefonico mobile, altri apparati elettronici di uso abituale
  • un soprabito o impermeabile 
  • un ombrello 
  • stampelle o altro ausilio per la deambulazione
  • culla portatile/passeggino
  • articoli da lettura per il viaggio
  • articoli acquistati presso il Duty Free e negli esercizi commerciali all’interno dell’aeroporto e sugli aeromobili (in dimensioni e peso compatibili; fatte salvo le restrizioni imposte dalle compagnie aeree)

In relazione all’elenco di cui sopra, le Compagnie Aeree possono prevedere misure più severe e restrittive che limitano numericamente la quantità effettiva degli articoli ossia colli ammessi al seguito del passeggero. Si prega pertanto di prendere visione di quanto riportato sul biglietto aereo circa le limitazioni del bagaglio a mano

Regole di Sicurezza negli Aeroporti dell’Unione Europea

Al fine di proteggere i passeggeri dalla minaccia terroristica costituita dagli esplosivi in forma liquida, l’Unione Europea (UE) ha adottato regole di sicurezza che limitano la quantità di sostanze liquide e gel che è possibile portare attraverso ed oltre i punti di controllo di sicurezza aeroportuale. Alle regole sono soggetti tutti i passeggeri in partenza dagli Aeroporti dell’Unione Europea, compresi i voli nazionali, qualunque sia la loro destinazione.

Ciò significa che ai punti di controllo di sicurezza aeroportuale ciascun passeggero ed il relativo bagaglio a mano saranno controllati per individuare, oltre agli altri articoli già proibiti dalla normativa vigente, anche eventuali sostanze liquide e gel.  Le regole non pongono alcun limite alle sostanze liquide e gel (salvo normative doganali) che si possono acquistare presso i negozi situati nelle aree poste oltre i punti di controllo o a bordo degli aeromobili utilizzati da Compagnie Aeree appartenenti all’Unione Europea.
Il 31 gennaio 2014 è entrata in vigore una nuova normativa per il trasporto di liquidi a bordo.Per saperne di più clicca su: LIQUIDI PER IL CONTROLLO DI SICUREZZA.pdf

All’atto della preparazione del proprio bagaglio

Mentre non vi sono limitazioni per i liquidi inseriti nel bagaglio da stiva (quello consegnato al check-in per essere ritirato nell’aeroporto di destinazione), nel bagaglio a mano, ossia quello che viene presentato ai punti di controlli di sicurezza aeroportuale, i liquidi consentiti sono invece in piccola quantità. Essi dovranno infatti essere contenuti in recipienti aventi ciascuno la capacità massima di 100 millilitri (1/10 di litro) od equivalenti (es: 100 grammi) ed i recipienti in questione dovranno poi essere inseriti in un sacchetto di plastica trasparente e richiudibile, di capacità non superiore ad 1 litro (ovvero con dimensioni pari ad esempio a circa cm 18 x 20). Dovrà essere possibile chiudere il sacchetto con il rispettivo contenuto (cioè i recipienti dovranno poter entrare comodamente in esso). Per ogni passeggero (compresi bambini sotto i 2 anni) sarà permesso il trasporto di uno ed un solo sacchetto di plastica delle dimensioni suddette. Possono essere trasportati al di fuori del sacchetto, e non sono soggetti a limitazione di volume, liquidi che devono essere utilizzati durante il viaggio per scopi medici o per un regime dietetico speciale (con prescrizione/ certificato medico che ne attesti la necessità in viaggio), compresi gli alimenti per neonati.Gli stessi vanno comunque presentati separatamente dal resto del bagaglio a mano, all’atto dei controlli di sicurezza. In caso di farmaci è necessaria la presentazione della prescrizione medica a nome del passeggero.  

In Aeroporto

Al fine di agevolare i controlli di sicurezza è obbligatorio presentarsi:
•    con cappotti e giacche non indossati
•    privi di qualsiasi oggetto metallico (indossato o nelle tasche)
•    con i liquidi, aerosol e gel, nella quantità consentita, inseriti nell’apposito sacchetto di plastica trasparente e separato dal bagaglio a mano

I liquidi, aerosol e gel comprendono:
-    acqua e altre bevande, minestre e sciroppi
-    creme, lozioni e olii
-    profumi
-    spray
-    gel, inclusi quelli per capelli e per la doccia
-    contenuto di recipienti sottopressione, incluse schiume da barba, altre schiume e deodoranti
-    sostanze in pasta, incluso dentifricio
-    miscele di liquidi e solidi
-    ogni altro prodotto di analoga consistenza (es. mascara)

•    con apparecchiature elettriche/elettroniche presentate separatamente dal bagaglio a mano

E’ possibile invece:

• trasportare liquidi all’interno del bagaglio da stiva (come già accennato, le regole riguardano solo il bagaglio a mano);
• trasportare, all’interno del bagaglio a mano, limitatamente nel quantitativo  necessario per la durata dell’intero  viaggio , medicinali e prodotti dietetici, come gli alimenti per bambini. Potrebbe essere richiesto all’atto dei controlli di sicurezza una verifica di tali liquidi mediante apposita apparecchiatura;
• acquistare liquidi, come bevande e profumi, nei negozi situati oltre i punti di controllo di sicurezza, ed anche a bordo degli aeromobili utilizzati dalle Compagnie Aeree dell’Unione Europea. Sarà bene non aprire prima di essere arrivati alla destinazione finale le buste sigillate nelle quali tali prodotti saranno confezionati e conservarne la prova d'acquisto. In caso contrario, transitando presso gli eventuali aeroporti intermedi, i liquidi acquistati potrebbero essere sequestrati ai controlli di sicurezza.

Tutti questi liquidi sono in aggiunta alle quantità che devono essere contenute nel sacchetto di plastica trasparente e richiudibile precedentemente menzionato.

Bagagli  e oggetti smarriti

Cosa fare in caso di smarrimento

In caso di smarrimento di un bagaglio è necessario rivolgersi all'ufficio "Lost and Found" presso l'area arrivi e presentare lo scontrino del bagaglio che è stato unito al biglietto. L'operatore avvierà le pratiche per il reperimento del bagaglio e la riconsegna. Nel caso in cui la Compagnia Aerea lo preveda, verrà fornito un kit di prima necessità.

Ritardi e danneggiamenti

In caso di danneggiamento o manomissione prima di lasciare l'area di riconsegna bagagli è necessario recarsi presso gli uffici lost & found dell'aeroporto di arrivo al fine di compilare gli appositi moduli denominati PIR.
La Carta dei Diritti del Passeggero prevede il risarcimento per distruzione, danneggiamento, perdita o ritardata consegna del bagaglio su un volo operato da una Compagnia Aerea dell’Unione Europea.
La richiesta di risarcimento deve pervenire all'ufficio relazioni clientela/assistenza bagagli della compagnia aerea con la quale si è viaggiato entro 7 giorni dall’arrivo del bagaglio per danni arrecati ad un bagaglio registrato ed entro 21 giorni per ritardata consegna.

Bagagli Particolari

E' opportuno segnalare alla compagnia aerea la necessità di trasportare bagagli speciali al momento della prenotazione.

Apparecchiature foto-video ed elettroniche

Le apparecchiature fotografiche, videocamere, personal computer di elevato valore necessitano di una documentazione (ad esempio: ricevuta di acquisto, certificato di garanzia delle apparecchiature o la bolletta doganale d'importazione) che dimostri, in caso di controllo al momento del rientro, che sono state regolarmente acquistate o importate in Italia. In mancanza di tali documenti, si consiglia di rilasciare - presso un ufficio doganale portuale o aeroportuale - una dichiarazione di possesso da esibire al rientro.

Bagagli voluminosi o fragili

Vanno sistemati nel posto accanto al proprio: è però necessario prenotare e pagare un posto aggiuntivo. Il peso non deve superare i 75 kg.

Armi e munizioni

In base alle norme di sicurezza è impedito l'ingresso all'interno del territorio nazionale di qualsiasi tipo di arma da sparo, da taglio o arma impropria, salvo che queste non siano accompagnate da un regolare permesso rilasciato dagli organi competenti della zona di residenza del viaggiatore.
Per la partenza, presentatevi con i documenti relativi alle armi al check-in in aeroporto, dove vi sarà consegnato un modulo che dovrete compilare e portare all'ufficio di Polizia (piano terra, vedi mappa aeroporto) per avere l'autorizzazione necessaria. E’ obbligatorio il servizio di scorta armi a carico del passeggero su tutte le compagnie aeree. E' consigliato verificare preventivamente con la compagnia aerea le norme da essa applicate. 

Equipaggiamento sportivo e musicale

Sono considerate attrezzature sportive:

• biciclette (imballate e con manubrio e pedali ripiegati)
• surf e windsurf (imballati), attrezzatura da sci, snowboard e da golf
• fucili da caccia e munizioni (le cartucce, negli appostiti contenitori, non devono eccedere i 5 kg)
• attrezzatura subacquea (bombole scariche e torce prive di batterie)
• Strumenti per la pesca
• Strumenti musicali
• Se lo strumento non supera il metro di lunghezza, può essere portato a bordo come bagaglio a mano. Se supera le dimensioni consentite, dovrà essere imbarcato come bagaglio registrato e, per una sua migliore protezione, riposto in un contenitore sufficientemente rigido.

Motocicli e Autoveicoli

È necessario rivolgersi a spedizionieri specializzati nel trasporto aereo, certificati IATA.

Oggetti pericolosi

Per ragioni di sicurezza, è proibito portare con sé nel bagaglio, sia esso registrato che a mano:

• valigette portadocumenti con impianto d’allarme incorporato
• torcia subacquea con batterie inserite
• oggetti costituenti armi improprie
• sostanze esplosive (fuochi d’artificio, razzi)
• fiaccole
• contenitori con gas (gas irritanti, spray per autodifesa, fornelletti da campeggio)
• corrosivi (acidi, soluzioni alcaline/basi, batterie ad acido)
• munizioni esplosive
• liquidi e solidi infiammabili (benzina per accendini, colori, vernici, detergenti)
• materiali radioattivi
• materiali ossidanti
• veleni e sostanze infettive (mercurio, colture di batteri e virus)
• materiali fortemente magnetici
• oggetti costituenti armi improprie